Monumenti

Il Castello
All'ingresso del paese sorge il Castello, molto rimaneggiato, edificato forse prima del X secolo.
Il corpo superstite della fabbrica, caratterizzato da torri quadrate, rivela la trasformazione dell' edificio da fortilizio in palazzo residenziale, effettuata nel corso del Cinquecento.
Di quel periodo sono il bel portale rinascimentale, l'androne, nella cui volta è uno stemma gentilizio, e un ciclo di affreschi. Altre modifiche furono apportate alla fine del Settecento: dalla scala a doppia rampa che conduce agli appartamenti nobili alle carceri, alla scuderia, al posto di guardia.
Tra gli ambienti ancora conservati è la cappella ottocentesca, decorata alla parete dell' altare da due medaglioni in stucco con le immagini dei Santi Vincenzo e Domenico.
Sull'altare maggiore è una nicchia ove è conservata una statua della Madonna della Libera in cedro del Libano.


indietro 
torna all'inizio del contenuto